I trapezisti Danzerini si occupano della formazione docenti di ogni ordine e grado, attuando percorsi diversificati, mantenendo una grande attenzione ai bisogni espressi, agli obiettivi proposti, mettendo in gioco le competenze trasversali dei formatori.

Il per-corso di formazione, vuole essere un viaggio attraverso 4 possibili strumenti di narr-Azione (il suono, il gesto, gli oggetti, lo spazio), permettendo alle educatrici coinvolte di fare esperienza diretta di alcune modalità interpretative e propositive della narr-Azione, attraverso le quali il racconto possa prendere forma e possa essere attraversato, abitato, vissuto, come esperienza.

I trapezisti Danzerini collaborano da diversi anni con l’ufficio IRC di Milano nella progettazione e realizzazione di percorsi formativi per i docenti della scuola dell’infanzia.

Parole vive: la Parola deve poter parlare ancora; sembra un gioco di parole, in realtà è una necessità: partire dalle parole per comprendere cosa significano, scoprire il potere evocativo che suscitano, aprire gli orizzonti culturali, giungere alla Parola come si giunge a terra dopo aver navigato molto e scoprire che quel porto d’approdo è un luogo da cui si può ri-partire e ri-tornare perché ogni volta chiarisce la rotta della navigazione.
La parola in uno spazio-classe in un tempo-lezione può vivere, l’importante è darle voce con consapevolezza, competenza e, soprattutto, passione.