La musicoterapia è una disciplina che utilizza l’elemento sonoro-musicale per creare una relazione che promuova l’espressione e la comunicazione attraverso canali verbali e non verbali
In ambito educativo, attraverso l’espressione sonoro-musicale i bambini possono raccontare qualcosa di sé in modo originale e ricco di significati e acquisire nuove competenze: rivelare la propria personalità e creatività, esprimere e regolare le emozioni, comunicare bisogni e desideri. La musicoterapia può essere efficacemente impiegata in percorsi educativi di inclusione sociale.
Si possono utilizzare tecniche attive (esplorazione dello strumentario, canto, songwriting, improvvisazioni sonoro-musicali) e recettive (ascolto)
La musicoterapia, come il teatro, offre uno spazio protetto e sicuro di esplorazione e di gioco grazie al quale entrare simbolicamente in contatto con la realtà e gli altri.

Per approfondire il potenziale educativo offerto dalla musica, vi invitiamo alla lettura dell’articolo “Crescere con la musica” di Riccardo Damasio, tratto da Quaderni di Musicoterapia n°40.

 

Leggi l’articolo…